burocrazia e corruzione*

La globalizzazione, il processo di democratizzazione e la liberalizzazione dell’informazione hanno avuto un ruolo determinante nell’aumentare la sensibilità sociale e politica al problema dei comportamenti illeciti dei burocrati; d’altro canto la crescita dell’interventismo statale e l’ipertrofia della regolamentazione amministrativa, hanno creato i presupposti alla diffusione della corruzione, della concussione e di tutti quei reati propri…

La burocrazia negli Stati Uniti d’America

Le vicende della “burocrazia” americana sono legate allo sviluppo della scienza dell’amministrazione che, negli Stati Uniti, ha raggiunto vertici di grande spessore teorico. All’eleganza teorica però si è sempre unito un intento pratico, che è strutturale nel sistema di pensiero anglosassone, in quella che Max Weber definiva “etica protestante”. Tale intento era rappresentato dalla necessità…

la e-burocracy e la teoria del “software legislatore”

L’Electronic Government (E-Government) è la tecnologia al servizio dei processi di regolazione sociale. Perché possa parlarsi di E-Government – e non semplicemente di “informatizzazione della Pubblica Amministrazione” – è indispensabile l’esistenza di una rete Internet largamente utilizzata dalla pubblica amministrazione, dai cittadini, dalle imprese e dalle organizzazioni non governative di vario tipo. L’esistenza e lo…

Come difendersi dalla burocrazia*

* articolo pubblicato su aetnanet.org il 3 gennaio 2015 Stiamo vivendo un’epoca schizofrenica, su questo non c’è dubbio! Da una parte un’apparente guerra a tutto campo contro la burocrazia, fatta di roboanti affermazioni di principio circa l’importanza di una burocrazia sempre più snella, efficiente ed informatizzata e di pubblici proclami, che prefigurano la fine delle…

Ancora sulla “memoria” delle organizzazioni formali: il “knowledge management” nella pubblica amministrazione

La memoria organizzativa sta prendendo il posto della memoria dell’uomo ed il “knowledge management” (KM) sta sostituendo, in un certo senso, la riflessione umana. Con una rielaborazione in chiave di società postindustriale, si può definire il KM come “l’insieme di risorse umane, strumenti tecnologici e metodologie per la creazione, la cattura, l’organizzazione, l’immagazzinamento, lo scambio,…

la “memoria” delle organizzazioni formali quale meccanismo di controllo

* l’articolo è tratto dal testo:  Motta G., luci ed ombre dell’Egovernment: dalla parte del   cittadino, 2010, inedito E’ merito della scrittura se sappiamo che, prima ancora della civiltà Assira, si era sviluppata la civiltà degli Ittiti. Ciò grazie alla scoperta dei frammenti di una tavoletta di creta, rinvenuta, trentacinque secoli dopo la sua redazione,…

Dalla Burocrazia all’E-burocracy il passo è (purtroppo) breve *

Nel 2012 una precaria storica, ormai cinquantenne, riesce ad ottenere la tanto sospirata nomina in ruolo; ma quando si reca all’ex provveditorato (poi CSA ed ora USP) per firmare il “contratto” si sente dire che entro pochissimi giorni deve consegnare una sfilza di documenti, indispensabili per l’efficacia della nomina. Quando l’insegnante replica che dovrebbe esserci…